F.A.Q. Chat Over40

faqF.A.Q. (Frequently Asked Questions – Domande Frequenti)

D: L’ingresso in chat è gratuito?

R: Sì

D: Allora voi cosa ci guadagnate?

R: Non ci guadagnamo nulla, il nostro è un hobby.

D: Allora quella pubblicità che a volte si vede?

R: La pubblicità non è gestita da noi, la room viene ospitata gratuitamente in server che coprono i costi con la pubblicità.

D: Se l’ingresso è libero perchè non si può scrivere quello che si vuole?

R: L’ingresso è libero, ma chi entra è tenuto ad osservare le regole (si consulti la netiquette del canale).

D: E se non le osserva?

R: Se l’utente non osserva le regole (che nei fatti corrispondono solo a principi di buona educazione e di civile rispetto) si procede alla sua espulsione con un kick o un kickban.

D: Cosa sono i kick e kickban?

R: Il kick è un’espulsione momentanea, nei fatti l’utente può immediatamente rientrare, di solito si usa come primo avvertimento.  Il kickban è un’espulsione definitiva.

D: Quanto tempo dura il kickban

R: Di norma, massimo 24 ore o anche meno, a discrezione dei moderatori. Nei casi più gravi può essere permanentemente precluso l’ingresso ad un determinato nick o ad una determinata connessione.

D: Ma siamo in un regime democratico, come si può impedire a qualcuno di entrare in un canale pubblico?

R: Si deve pensare alla chat come ad un luogo pubblico gestito da privati, se non vengono osservate le regole stabilite da tali soggetti privati, essi hanno tutto il diritto di allontanare coloro che non le osservano. Chi vuole  regole diverse o a modo suo è liberissimo di farlo fondando un proprio canale e applicando le regole che ritiene più opportune,  nessuno lo impedisce.

D: E se volessi protestare per un’espulsione a mio avviso ingiusta?

R: Civilmente appena si è in grado di rientrare si possono chiedere spiegazioni al moderatore che ha effettuato l’espulsione. In seconda istanza ci si può  rivolgere al Founder del canale. Qualsiasi altra osservazione o protesta inviate agli Admin del server non avranno seguito perchè la responsabilità del canale è affidata esclusivamente al Founder.

D: Come si chiama il Founder del Canale?

R: Il Founder del canale si chiama InChanto.

D: Come si riconoscono i moderatori del canale?

R: Di norma stanno in cima alla lista dei nick, con un simbolo accanto la cui forma varia al variare del programma con il quale entra l’utente, quindi il simbolo potrà essere una stella, una chiocciola, un martello, etc… Non tutti programmi li vedono in cima, ma il simbolo c’è sempre.

D: Che poteri hanno i moderatori?

R: I moderatori sorvegliano il corretto andamento della chat, hanno il potere di espellere chi viola le regole del canale.

D: Quindi possono espellere chi vogliono, anche per antipatia?

R: I moderatori hanno tutto l’interesse ad incrementare il numero di persone presenti in chat e non espellono per antipatia, ma solo per violazione delle regole del canale.

D: Siamo sicuri che in Chat nessuno può vedere l’IP della mia connessione e quindi tracciarla per vedere il luogo da dove chatto?

R: Sicurissimi. L’IP nel network SimosNap viene immediatamente crittografato all’ingresso con un apposito algoritmo e trasformato in un codice che nessuno (nemmeno il Founder) è in grado di tradurre per risalire all’IP della connessione. Al massimo è visibile solo il provider nazionale (telecom, tiscali, etc..) niente di più.

D: Eppure un tale mi ha dimostrato che conosceva il mio IP. Com’è possibile?

R: Infatti non è possibile che dalla chat si possa risalire all’IP. Più probabilmente l’utente ha cliccato un link inviatogli e diretto al sito di proprietà di “quel tale”. Il proprietario di un sito, volendo, può vedere gli IP di chi si connette al proprio sito. Quindi il millantatore avrà inviato il link e si è appostato come un falco per carpire l’IP di chi si connetteva in quel momento preciso al suo sito.

D: Si dice che qualcuno può riuscire a leggere le conversazioni private, è vero?

R: Asssolutamente no, nessuno, nemmeno il Founder può leggere le conversazioni private tra gli utenti. Chat Over 40 si appoggia su server non di proprietà e sui quali non ha alcun controllo. In ogni caso, anche  a livello server l’etica e la prassi vogliono che  le conversazioni private non vengano lette o registrate. Se accadesse il contrario sarebbe un reato. Esistono tuttavia in circolazione dei virus che permettono ad altri utenti di assumere il controllo di un computer remoto. A volte può essere concessa ad altre persone la facoltà di collegarsi ed accedere al proprio computer. Si consiglia pertanto di fornirsi di un buon antivirus e di non concedere ad alcuno il permesso collegarsi da remoto alle funzioni del proprio pc. Si ricorda che l’intrusione non autorizzata nei computer altrui è reato. Se si ha la certezza che ciò avvenga non esitare a rivolgersi alla Polizia Postale.

D: E se ricevessi minacce, stalking, etc… ?

R: Normalmente le minacce che si ricevono in chat sono sbruffonate scritte da persone stupide ed immature e al 99,99% dei casi si risolvono mettendo in ignore il soggetto. Tuttavia, se si ha timore che la questione possa essere veramente seria, rivolgersi alla Polizia Postale.

D: Qualcuno mi ha detto di essere un hacker minacciandomi che mi avrebbe infettato il pc. E’ possibile?

R: Gli hackers, quelli veri, non vanno di certo a dire in giro che sono hackers, le loro sfide sono ben più ambiziose e nessuno di loro ha  interesse a violare il povero pc di un utente privato. Chi ha minacciato di essere un hacker più probabilmente era solo un lamer, ovvero un povero dilettante sbruffone; niente paura quindi, le chat sono piene di questi soggetti appena capaci ad accendere un pc che si vantano di chissà quali capacità tecniche lecite ed illecite.

D: Come si fa ad ignorare un soggetto, ovvero non voglio che mi scriva nella finestra privata?

R: Basta scrivere il comando /ignore nick, esempio: /ignore pippo.

D: Se ricevo fastidi da qualcuno che cosa posso fare?

R: Usare il comando /ignore, come si è detto prima, ma se i fastidi sono ripetuti o volgari, segnalare il nick ad un moderatore, incollando copia di ciò che scrive il soggetto fastidioso o volgare. Il moderatore valuterà se esistono i requisiti per l’espulsione del soggetto o  suggerirà che è sufficiente metterlo in ignore.  Il mantenimento della pulizia e della civiltà in chat si ottiene anche attraverso la collaborazione degli utenti.

D: Vorrei fare il moderatore del canale, a chi devo chiedere?

R: A nessuno. Non si fanno moderatori su richiesta. I moderatori vengo scelti dal founder sulla base della condivisione della filosofia del canale e della capacità a gestirlo. Gli utenti  con tali caratteristiche prima o dopo verranno individuati e proposti come moderatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*